Sabato 23 Settembre 2017
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Il Fiorino sull'Arno: il programma di Agosto e Settembre
[ 01-08-2016 ]

Prosegue la stagione estiva de Il Fiorino sull'Arno che ad Agosto proporrà tanti concerti molto interessanti, ne segnaliamo due in particolare: giovedì 4 agosto la band romana "Têtes de Bois" e quello di giovedì 11 agosto con Wepro, ovvero Marco Castelluzzo. Il locale in Lungarno Pecori Giraldi a Firenze animerà fino a settembre, 7 giorni su 7, l'estate fiorentina con buona musica e intrattenimento di qualità. I concerti iniziano alle 21.30 e sono ad ingresso libero.

Programma

lunedì 1 agosto Swing Summer Time a cura di Tuballoswing. La stagione estiva di Tuballoswing torna anche al Fiorino sull'Arno! Lezioni e social dance tutti i lunedi. Ore 20.30 => Lindy Hop class for beginner; ore 21.30 => Boogie Woogie class for beginner; ore 22.30 => Open Social dance di Lindy e di Boogie. Le lezioni sono riservate ai soci Tuballoswing School. Possibilità di cena con convenzione Tuballo: dieci euro pizza più bevuta.

martedì 2 agosto BRASILEIRINHO DO FORRÒ. Un concerto in cui il forrò tradizionale, denominato “pé-de-serra”, si fonde in maniera naturale col forrò moderno, detto “universitario”. Il repertorio abbraccia il passato e il presente, passando per i grandi classici di Luiz Gonzaga, Dominguinhos, Gilberto Gil, fino ad arrivare a band più recenti come Falamansa e Rastapè, includendo anche brani originali. Il successo di questo genere musicale, originario del nordest del Brasile e ormai diffuso in tutto il mondo, è dovuto anche alla forza della danza, che riesce a trasmettere senza filtri l’ energia, l’allegria e il ritmo del forrò. Aroldo Machado: chitarra e voce, Fuzica da Mangueira: triangolo, percussioni e voce, Pasquale Rimolo: fisarmonica, Riccardo Neri: batteria.

mercoledì 3 agosto IPNOTIZE DUO. Renato Cantini: tromba e computer; Michele Staino: contrabbasso ed effetti. Entrambi appassionati di musica e arte scrivono una pagina intensa e appassionata della scena underground toscana, dalla quale trarranno non poche soddisfazioni e conferme. Con un setup completo di computer, effetti e naturalmente i rispettivi strumenti, il duo offre una modalità fortemente personale d'interpretare ciò che i più attenti ascoltatori chiamano nu-jazz; anche grazie a un disco che ha riscosso una certa approvazione anche sul web.

giovedì 4 agosto TÊTES DE BOIS, band di musica d'autore folk-rock nata a Roma nel 1992. Arrivano col live «Extra», un disco e un tour dedicato ai poeti in musica e, in particolare, a Léo Ferré, di cui in questo 2016 ricorre il centenario della nascita.Têtes de Bois è una band molto speciale, un sestetto composto di voce, tromba, basso, piano, chitarra, batteria. Una storia fatta di strade e svincoli, luoghi impropri, capitali europee, periferie e cinture urbane, di concerti sul camioncino, sulle scale mobili nei sotterranei dei metrò, in fabbriche abbandonate, di interventi estemporanei con le biciclette, sui tram, nelle stazioni ferroviarie, di eventi, festival, club, centri sociali, teatri, progetti e grandi palchi. La musica  dei Têtes de Bois, tra rock, folk e poesia,  passa e cresce attraverso una lettura del presente sempre attuale e mai scontata, si riempie di parole, suggestioni e rumori catturati nel transito, e sublima in quel suono sospeso tra emozione pura, ironia e straniamento che è la cifra propria della band. I Têtes de Bois sono: Andrea Satta (voce), Carlo Amato (basso, contrabbasso e computer), Angelo Pelini (pianoforte e tastiere), Luca De Carlo (tromba), Lorenzo Gentile (batteria), Stefano Ciuffi (chitarre). http://www.tetesdebois.it

venerdì 5 agosto Un intenso e energico set proposto da Luca Faggella (voce, basso, chitarra acustica, armonica) con il TRIO SOCIALE: Elisa Arcamone (voce, synth, chitarra acustica, basso e percussioni) e Greta Merli (chitarra elettrica, cori, stomp box). Il concerto presenta dal vivo il nuovo album, che unisce a nuove canzoni (tra cui l'acclamato singolo "Tempo") a una scelta di brani editi tratti dalla sua discografia.

sabato 6 agosto Fuentes. Gruppo italo-africano protagonista di una serata dedicata alle musiche dal mondo. Nascono nel 1990 da un idea di Ettore Bonafè e Paolo Casu, due fra i più importanti e validi percussionisti “world” italiani. Sul loro cammino incontrano un figlio della grande Africa, BrahimaDembelé, "maestro dei suoni che sanno raccontare", proveniente dalla Costa d’Avorio. Le percussioni sono protagoniste assolute, si fondono con sonorità contaminate e fanno da tessuto per le canzoni. I temi dei testi riguardano l’amicizia, le migrazioni, i ritorni. Il repertorio di Fuentes, raccolto in due eccellenti cd “Garam Masala” e “Irikelé” (pubblicati dalla Materiali Sonori), è caratterizzato da composizioni e liriche originali e da brani tradizionali dell’Africa Occidentale, nella più genuina tradizione “griot”. Sul palcoscenico del Fiorino per questo straordinario concerto oltre a EttoreBonafé, Paolo Casu e BrahimaDembelé, ci sarà la magica tromba di Luca Marianini

domenica 7 agosto Milonga a cura di Tango Florido

lunedì 8 agosto Swing Summer Time a cura di Tuballoswing. La stagione estiva di Tuballoswing torna anche al Fiorino sull'Arno! Lezioni e social dance tutti i lunedi. Ore 20.30 => Lindy Hop class for beginner; ore 21.30 => Boogie Woogie class for beginner; ore 22.30 => Open Social dance di Lindy e di Boogie. Le lezioni sono riservate ai soci Tuballoswing School. Possibilità di cena con convenzione Tuballo: dieci euro pizza più bevuta.

Martedì 9 agosto Marco Di Maggio Duo. Marco di Maggio: chitarra e voce; Matteo Giannetti: contrabbasso. Sono due, ma sembrano una band molto più numerosa: uno dei migliori chitarristi rockabilly e non solo in circolazione per l’Europa accompagnato da un contrabbassista il cui slap non fa rimpiangere l’assenza della batteria.

mercoledì 10 agosto Fabio Balzano, un talento che si offre ... Per dieci minestre. Questo è almeno il titolo del suo album. Qui Fabio Balzano, in equilibrio tra sarcasmo e ironia, descrive un mondo sterile e individualista, al quale si oppone attraverso la sua musica. Sul palco del Fiorino alla sua voce e alla sua chitarra farà da sfondo una super band formata da Giacomo Tosti alla fisarmonica, Andrea Melani alla batteria, Marco Zenzocchi al contrabbasso; ospite straordinario, il trombettista Remo Valenza.

giovedì 11 agosto WEPRO, ovvero Marco Castelluzzo. Il grande pubblico l’ha conosciuto nella stagione televisiva del 2011/2012, quando, a soli 18 anni, fu protagonista dell’undicesima edizione di Amici di Maria de Filippi. Da allora Wepro è cresciuto, è andato a studiare in America ed ha continuato a fare musica a suo modo.

venerdì 12 agosto LE CAREOCHE. Spettacolo musicale condotto dal quartetto d’archi REDGALA QUARTETT, che propone una rivisitazione di brani pop italiani e internazionali in un atmosfera che richiama le rive del Danubio blu. Ilaria Sali: violino, Maestro Panerai: violino e piano, Anna Gandolfi: viola, Corinna Stanyon: violoncello.

sabato 13 agosto ACQUARAGGIA presenta «Rock Covers»: una versione acustica del nuovo disco comprendente 16 canzoni nuove di zecca scritte da diversi autori americani, olandesi, danesi, australiani, e ovvio anche italiani, venuti a Firenze per esibirsi negli open mic. Sono effettivamente covers, o brani inediti per il grande pubblico, rivitalizzati dalla forza di una band storica con musicisti di eccezionale perizia . Nella compilation anche 3 brani originali, tra cui uno dedicato all’incontro fortunato tra la band e la rockstar britannica Paolo Nutini avvenuto dopo aver dismesso il sogno giovanile di un incontro con David Bowie. The wild eyed boy from the Freecloud, che prima era Bowie, ora è Paolo Nutini, investito della carica di messaggero degli Dei del Rock, direttamente dalla Montagna detta Nuvola Libera. In corollario la copertina, cover di uno storico album, «Exiles on Main Street».

domenica 14 e lunedì 15 agosto TANGO FESTIVAL a cura di Tango Florido

martedì 16 agosto film «Purple Rain» (1984).

mercoledì 17 agosto LED KAJAL ELECTRIC TRIO del cantante e chitarrista Khaled Hamud. La loro musica si inoltra nel vortice del Funk, del Soul e dell’ Acid Jazz, con un repertorio che include brani originali e cover di artisti internazionali come Steve Wonder, Incognito, Herbie Hanckok, Donna Summer, Jamiroquai, Bill Withers e tanti altri. La caratteristica peculiare dei Led Kajal Electric Trioè la capacità di trascinare il pubblico con i loro groove, sia che si tratti di cover o di brani originali, il che crea in ogni loro esibizione un’atmosfera gioiosa e spumeggiante da funky tribe. Khaled Hamud: voce e chitarra; Michele Zappatini: batteria; Carlo Bonamico: basso.

giovedì 18 agosto GEDDO. Cantautore ligure al suo terzo disco, «Alieni»: un disco sull'individualismo che chiude ognuno in tanti mondi personali, mondi autoreferenziali e vissuti da identità plurime che nell'incontro si scoprono “Alieni” con difficoltà di comunicazione, relazione e interazione.

Venerdì 19 agosto Bossamor

sabato 20 agosto TRIOGLICERIDI +1. Quattro musicisti di esperienza pluridecennale per una serata di rock anni Settanta del migliore. Alessandro Pebre: tastiere e voce; Enrico Tombelli: chitarra e voce; Vincenzo Martiello: basso; Vinicio Provvedi: batteria.

domenica 21 agosto Milonga a cura di Tango Florido

lunedì 22 agosto Swing Summer Time a cura di Tuballoswing.

martedì 23 agosto “Il Banchetto”. Ugo Burroni: voce, Bruno Masi: chitarra acustica, Leonardo Becucci: chitarra elettrica, Giovanni Degl’Innocenti: chitarre soliste, Alessandro Ulivi: basso elettrico & voce, Andrea Checcucci: tastiere, chitarra acustica & voce, Giovanni Giuntini: batteria, Sara Salvini: percussioni & batteria

mercoledì 24 agosto JULIET FLAT - Joni Mitchell Project. Nasce da un'idea di Giulia Galliani, cantante e cantautrice, il cui proposito è quello di ripercorre e sviluppare la vicinanza di Joni Mitchell al Jazz mediante una rilettura che enfatizza il significato intrinseco dei testi, attraverso la libertà propria del linguaggio jazzistico. Il coinvolgimento di ottimi musicisti come Giovanni Benvenuti (sax), Matteo Addabbo (pianoforte/organo hammond), Andrea Mucciarelli (chitarra), Marco Benedetti (basso e synth), Andrea Beninati (batteria/percussioni/violoncello) e la partecipazione straordinaria di due coristi (Olivia Rovai e Luca Latini), rappresenta la forte volontà di muoversi fin dalle prime fasi di rodaggio su un sentiero solido e qualitativamente elevato, che porterà alla registrazione di un disco a settembre 2016.

giovedì 25 agosto GROOVE MACHINE, ovvero Cosimo Marchese (batteria), Francesca Taranto (basso) e Massimiliano Calderai (piano), per un concerto all'insegna della buona musica improvvisata.

venerdì 26 agosto ALIBI. Rock band formata nel 1996 dal chitarrista cantante compositore e autore Federico Biagiotti e dal batterista Michele Roscilde. Completano il gruppo il chitarrista Mirko Romolini e il bassista e corista Luiz Oliveira.

sabato 27 agosto FIL ROUGE QUINTET. Maria Teresa Leonetti: voce, Manuela Iori: pianoforte, Michele Staino: contrabbasso, Nicola Cellai: tromba, Ettore Bonafé: batteria-percussioni. Il progetto, in lingua francese, nasce nel 2015 dall’intesa emotiva di due donne, la cantante Maria Teresa Leonetti e la pianista Manuela Iori, che traducono rispettivamente in versi e musica il loro “mood” malinconico e allo stesso tempo grintoso ed energico. Il tutto è colorato dall’incisività della tromba, dai ritmi cadenzati della batteria e delle percussioni e dalla profondità delle note del contrabbasso.

domenica 28 agosto Milonga a cura di Tango Florido

lunedì 29 agosto Swing Summer Time a cura di Tuballoswing. La stagione estiva di Tuballoswing torna anche al Fiorino sull'Arno! Lezioni e social dance tutti i lunedi dal 30 maggio al 25 luglio. Lunedi 30 maggio: ore 20.30 => Lindy Hop class for beginner; ore 21.30 => Boogie Woogie class for beginner; ore 22.30 => Open Social dance di Lindy e di Boogie. Le lezioni sono riservate ai soci Tuballoswing School. Possibilità di cena con convenzione Tuballo: dieci euro pizza più bevuta.

martedì 30 agosto The Situation

mercoledì 31 agosto BLUE BASH TRIO. Valentina Bartoli: organo Hammond; Stefano Rapicavoli: batteria; Marco Poggiolesi: chitarra. La formazione ripercorre i grandi standards che hanno reso celebre il connubio tra organo, chitarra e batteria attraverso i più famosi esempi, da Wes Montgomery a Kenny Burrell e Jimmy Smith fino ai più recenti Pat Martino e Joe de Francesco. Il feeling, il divertimento e l'interplay tra i tre affiatati musici farà il resto.

giovedì 1 settembre RODOLFO BANCHELLI presenta “Il Sincopato”. La versione essenziale dello spettacolo che ha debuttato da poco alla Sala Vanni. Canzoni e classici swing italiani – Spadaro, Rabagliati, Buscaglione, Otto… – e americani in traduzioni d’epoca ripescate da archivi storici. Sul palco con Banchelli, oltre ai ballerini della Bottega dello Swing, il pianista Andrea Didonna.

venerdì 2 settembre Stefano Corsi & Paolo LAmuraglia

sabato 3 settembre Pietro Sabatini presenta: "Aurelia Allargata" e "Dark & White" con la partecipazione dei Bifolchi

domenica 4 settembre Milonga a cura di Tango Florido

lunedì 5 settembre Swing Summer Time a cura di Tuballoswing.

martedì 6 settembre BOSTIC TRIO. Antonio Muti: tastiere, organo Hammond, lap steel guitar, voce; Paolo Casu: percussioni, voce; Paolo Rafanelli: chitarra acustica, elettrica, voce. Un contenitore musicale per sonorità che includono atmosfere jazz rock latino e cubano e sonorità più intime che vengono dal blues e dalla musica nordamericana.

mercoledì 7 settembre MediNterranean 4tet

giovedì 8 settembre The Allophones

venerdì 9 settembre Tangle 5tet

sabato 10 settembre Lorenzo Hugolini in concerto

domenica 11 settembre Milonga a cura di Tango Florido

Info: www.facebook.com/fiorino.sullarno

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)