Mercoledì 24 Maggio 2017
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Estate Fiorentina: tre giorni di eventi al Varlungo con il Florence Folks Festival
[ 29-07-2016 ]

Tre giorni di concerti, djset, artigianato ed enogastronomia ad ingresso libero: arriva a Firenze il Florence Folks Festival.
"E' un modo straordinario- ha sottolineato Tommaso Sacchi, curatore dell'Estate Fiorentina 2016, durante la conferenza stampa- per far conoscere uno dei luoghi meno noti della Città, rispettando la sua vocazione popolare, portandovi tuttavia qualche stimolo di contemporaneità. E' un progetto che si propone di rivalutare quindi un'area attraverso iniziative che per loro natura favoriscono l'incontro tra generazioni diverse".

La prima edizione del Festival promosso da La Scena Muta per l'Estate Fiorentina 2016 avrà come protagonisti gli ExtraLiscio, il dj argentino Chancha Via Circuito e Guido Catalano, che si alterneranno sul palco allestito per l'occasione alla Balera del Varlungo, in zona Firenze Sud. Una location dalla lunga storia, conservata dagli anziani del Circolo di Varlungo, si prepara a trasformarsi con i nuovi allestimenti scenografici, come texture, luci ed elementi di arredo, proposti per l'occasione da Archivio Personale.

Il Florence Folks Festival si presenta non come una rassegna dedicata alla musica folk, come potremmo dedurre dal suo nome, ma come una vera e propria festa popolare in cui si trovano a convivere diversi elementi, dalla musica all'arte, dalla tradizione all'innovazione, e così nel programma ideato dagli organizzatori fanno capolino degustazioni di vino, laboratori per bambini, una lotteria a premi, show, presentazioni di libri e djset che accenderanno la pista da ballo. Accanto a tutto questo, il grande protagonista delle tre giornate sarà il cibo, un piacere capace di annullare tutte le differenze, sociali, culturali ed anagrafiche per dar vita ad una nuova comunità eterogenea e complice, animata dalla voglia di divertirsi ed allo stesso tempo di pensare insieme. "L'obiettivo- ha dichiarato Riccardo Zammarchi, presidente di Scena Muta- è quello di ricreare l'atmosfera delle feste popolari di Paese e di riportarle in Città in un luogo in cui l'Arno incontra gli spazi urbani. La nostra proposta si apre verso la contemporaneità rivisitando elementi della tradizione, come il ballo liscio".

Gli ExtraLiscio apriranno la kermesse venerdì 29 luglio alle 21.30, proponendo al pubblico fiorentino una rivisitazione del liscio in chiave contemporanea. Il concerto della band, capitanata da Mirco Mariani e Moreno il Biondo, sarà caratterizzato da canzoni che dalla musicafolkloristica di Secondo Casadei, si proiettano nella balera del futuro.
Sabato 30 luglio invece tocca al reading ironico del poeta e scrittore, Guido Catalano, un “fenomeno” culturale in continua ascesa con all’attivo diversi libri, pubblicati in circuiti indipendenti ed un esercito di estimatori in continua crescita.
Il Florence Folks Festival si chiude domenica 31 luglio con un artista della scena internazionale world-electro, il dj Chancha Via Circuito (aka Pedro Canale). Per la sua sola tappa italiana, l'artista argentino propone un programma che spazia dall'elettronica alla musica tradizionale del Sud America.

Ma il Festival non finisce quì; ogni giorno saranno organizzate attività collaterali come le degustazioni con Ruffino &
Birrificio Fiorentino, le presentazioni di libri a cura della Libreria Todo Modo, la Ciclofficina, promossa dalla Cooperativa Ulisse, i laboratori a cura di Pio Pio e Spazio Co-Stanza, il focus sulla Green Life di Rifiuti Zero e GreenApes e la mostra fotografica di River Boom. Ogni serata sarà aperta alle ore 19,00 da aperitivi e terminerà con le 'attività della buonanotte' a volume ridotto, in particolare segnaliamo, domenica 31 luglio il primo Disco Soup estivo, un progetto culinario/musicale che a Parigi arriva dritto al cuore della Città per promuovere un nuovo modo di stare insieme a tavola, creando piatti con frutta e verdura di scarto. L'appuntamento coronerà la giornata di sensibilizzazione e di raccolta fondi per i progetti contro la fame di Oxfam Italia.
"Si tratta di un evento importante perché fa' una proposta culturale alta e la abbina a tematiche sociali ed ambientali - ha detto Jacopo Forconi, presidente del comitato territoriale fiorentino dell'Arci- ed è importante anche perché nasce grazie al volontariato ed alla dedizione di giovani e meno giovani".

Per informazioni: www.estatefiorentina.it  - www.florencefolksfestival.it

Martina Viviani

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)