Mercoledì 24 Maggio 2017
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Festa di chiusura al ''Flower''. Arredi in vendita al mercatino di modernariato
[ 30-09-2016 ]

Il "Flower", nuovo salotto verde di Firenze dedicato a musica, letteratura e buon cibo, saluta l’estate con una festa piena di musica e brindisi, venerdì 30 settembre dalle 18.00 in poi al Piazzale Michelangelo (ingresso libero). Colonna sonora della serata Ghiaccioli e Branzini Dj insieme al giovane trombettista jazz Nicola Cellai e Serena Moroni, violinista che spazia dal tango al gypsy jazz, passando per pop-rock ed electro-swing.

Gli arredi dell’allestimento (sdraio a strisce in stile vintage, tappeti e cuscini colorati, ma anche sedie e tavolini in ferro battuto) saranno messi in vendita all’Old Furniture Market, mercatino di modernariato aperto sabato 1° e domenica 2 ottobre dalle 11 alle 19 nella corte di Officina (viuzzo de’ Bruni 14), dove si potrà curiosare tra mobili e oggetti vintage scovati tra i migliori mercati europei.

Chiude così la prima stagione di eventi targata Flower, acronimo di For Living On a Wonderful Ecological Resource, progetto sviluppato per l’Estate Fiorentina dall’associazione Art in progress con i partner Controradio, Giunti Editore, amblé e Easy living e la collaborazione attiva di Riccardo Ventrella in qualità di curatore di alcune rassegne. Quasi ogni sera, dai primi di agosto alla fine di settembre, sul palco del Flower, sulla terrazza più panoramica di Firenze, sono andati in scena concerti, presentazioni di libri, rappresentazioni teatrali e dialoghi sulla città. Dal “Jazz dopo il tramonto”, aperto dal trio di Kurt Rosenwinkel, ai talk show a cura di Controradio con i protagonisti della Firenze contemporanea, tra cui Antonio Natali e Fabio Picchi, fino ai “Racconti di fine estate”, reading con gli autori di Giunti, tra cui Catena Fiorello e il poliziotto scrittore Antonio Fusco.

Ghiaccioli e Branzini è un Dj e Producer di Torino, naturalizzato fiorentino, negli anni ha affinato quello che si può definire uno stile inconfondibile. Se la base è sempre la musica elettronica, le contaminazioni invece sono molteplici: rimandi al Blues, al Jazz e alla musica folk. Le incursioni da parte delle grandi correnti black del ‘900 non devono però trarre in inganno, il djset di Ghiaccioli e Branzini ha una forte connotazione legata al Beatmaking e alla Club Culture contemporanea.

Nicola Cellai, giovane trombettista, vanta già un palmarès di collaborazioni eccellenti, tra cui un palmarès di collaborazioni eccellenti tra le quali Opera Fiesole, Orchestra Città Lirica, Orchestra Lirica in Piazza, Orchestra del Maggio Musicale Formazione e suona abitualmente in Big Band Jazz e oltre ad esibirsi in veste di solista in numerose manifestazioni e festival jazz in Italia.

Serena Moroni, violinista, si esibisce in concerti sulla scena nazionale e internazionale con orchestre di rilievo e premiati progetti personali in ambito tango, gypsy jazz, pop- rock, electro-swing. Ha fatto parte dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano e ha collaborato con altre Orchestre tra cui l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, l’Orchestra del Festival Pucciniano, l’Orchestra dell’Accademia Mozart, Orchestra da Camera Fiorentina. Attualmente ha all’attivo vari progetti fra cui il duo blues folk jazz Stray sound con il chitarrista italo-americano Leo Boni.

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)