Giovedì 16 Agosto 2018
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Orchestra Giovanile Italiana/Kolja Blacher in concerto al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
[ 06-05-2018 ]

Domenica 6 Maggio, alle ore 20.00, per la nuova rassegna del Maggio Musicale Fiorentino, è in programma il concerto dell'Orchestra Giovanile Italiana/Kolja Blacher al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui, 1).

S'inizia con il Divertimento per orchestra d'archi che venne scritto da Bela Bartók in un momento cruciale della sua esistenza. Siamo nel 1939 alla vigilia dello scoppio della Guerra mondiale e il clima di intolleranza e la drammaticità del periodo avevano spinto il compositore ungherese a esporsi in prima persona, prendendo le difese di Toscanini, non suonando più in Germania, abbandonando editori tedeschi e la società degli autori austriaca, filonazista.
Di lì a poco avrebbe compiuto il passo della partenza senza ritorno per gli Stati Uniti.

Il titolo di "Divertimento" si riallaccia alla prassi della musica di intrattenimento di Mozart e Haydn, con l'organico di soli archi, ma il vero fascino di questa partitura risiede proprio nella capacità di Bartók di riuscire a coniugare i metodi di scrittura del passato con un materiale del canto popolare, ungherese e non.

Segue il Concerto in re maggiore op. 77 per violino composto da Johannes Brahms nell'estate del 1878 a Pörtschach, un ridente villaggio della Carinzia caro al compositore che amava trascorrere là i soggiorni estivi, luogo dove scrisse anche la sua Sinfonia n. 2. Questo concerto per violino è il frutto di un suo momento di speciale felicità artistica tradotta attraverso passaggi musicali di estrema tranquillità e piacevolezza.

A chiudere la Sinfonia n. 1 di Ludwig van Beethoven assai vicina a Haydn, più che a Mozart, in cui vengono mostrati anche tratti innegabilmente propri del linguaggio del compositore austriaco. Un brano di per sé perfetto e compiuto che non nasconde dei tratti 'conservativi' che sono una precisa scelta del compositore: insomma, l'opera d'un maestro.

Info: www.operadifirenze.it/it 


RC

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)