Venerdì 21 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Pasqua al Tenax con Nastia, Marco Faraone, Adiel & Fuckthegovernment.ltd
[ 01-04-2018 ]

Time Warp e Melt in Germania, Movement negli USA, Bestival in Gran Bretagna e Sonus in Croazia: sono solo alcuni tra i festival internazionali in cui nei prossimi mesi farà tappa Nastia, dj ucraina dal talento indiscutibile, in consolle domenica 1 aprile per l’esclusivo appuntamento pasquale con Nobody’s Perfect al Tenax (via Pratese, 46). Al suo fianco, torna a Firenze uno tra i nomi più brillanti della techno internazionale: Marco Faraone. Completano la lineup Adiel, giovanissima resident dell’Ultrabeat al Goa Club di Roma e tra le dj emergenti più interessanti dell’intera scena italiana, e il live del duo Fuckthegovernment.ltd, una vera e propria battaglia tra vinili e macchine analogiche. 

Non un semplice evento, ma un vero e proprio party non stop, con un quartetto d’eccezione che farà letteralmente esplodere la pista del club fiorentino fino alle 8 del mattino. Main guest, la straordinaria accoppiata Nastia-Faraone. Da qualche settimana annunciata tra gli headliner del Time Warp 2018, Nastia è una tra le dj più affermate dell’elettronica mondiale: ha calcato i palchi più prestigiosi del globo, dal Tomorrowland alla residenza “Pure” con Carl Cox nella discoteca più grande del mondo, il Privilege di Ibiza. Mixmag l’ha inclusa nella “Top 20 DJs of the world” ed è la prima donna “ambassador” per la BURN Residency 2018, come annunciato lo scorso 8 marzo (il video con l’annuncio è visibile a questo link: http://bit.ly/Nastia_BURN). Nata e cresciuta in una piccola cittadina dell’Ucraina, Anastasia Topolskaia si innamora del clubbing giovanissima, a Donetsk. Inizia a cimentarsi con la musica nel 2006, alternando il djing ad una febbrile attività come promoter, stage manager e conduttrice radiofonica. In breve tempo diventa una tra le dj più rispettate nel panorama internazionale, esibendosi nei cinque continenti, dagli USA al Giappone, dalla Tunisia alla Nuova Zelanda. Dal Womb di Tokyo al Cocoon e al Circoloco di Ibiza, dal  Panorama Bar di Berlino al Fabric di Londra, dove è stata la protagonista con Ricardo Villalobos e Richie Hawtin di un party memorabile. Parallelamente al successo come dj che nel 2011 le è valso la residenza al leggendario club moscovita ARMA17, per oltre dieci anni ha condotto lo show “Propaganda” sull’emittente radiofonica KISS FM Ukraine e nel 2013 ha fondato l’omonima etichetta, Propaganda Rec. 

Tra poco meno di un mese sarà uno tra i pochi dj italiani ad esser salito in consolle al leggendario Fabric di Londra per la data in programma il prossimo 20 aprile: coniugando stile, carisma e grande passione per la musica, Marco Faraone, nonostante la giovane età è un producer già molto apprezzato da pubblico e critica. Un’attitudine che lo ha portato in breve tempo sui palchi più prestigiosi del mondo: dal Panorama Bar berlinese all’Output di New York, dal londinese The Egg al Cocoon Club di Francoforte, fino alle consolle di festival iconici come il Tomorrowland, l’ADE e  l’Electrosonic, per citarne solo alcuni. Ma Faraone è inarrestabile: dopo aver fondato con Norman Methner nel 2015 la label UNCAGE, con ottime risposte di pubblico e critica, ha collaborato con l’etichetta On Edge Society, di base a Brooklyn, che lo scorso 27 febbraio ha pubblicato il suo nuovo EP "Stage Capture" con il supporto di Radio Slave, Laurent Garnier, DVS1, Rødhad, Adam Beyer, Slam, Truncate e molti altri. 

Adiel, al secolo Alessia Di Livio, è una producer romana, tra le più promettenti della scena techno italiana. Resident del party Ultrabeat al Goa Club di Roma e fondatrice della label Danza Tribale, Adiel ha all’attivo due EP “Anatomia del cavallo” e “Tempo lunare”. Tra avanguardie sonore declinate in una dance oscura, profonda, elegante e la ricerca dell’essenza minimale del suono, le sue produzioni sono vere e proprie formule magiche che conquistano i sensi. 

A chiudere la programmazione di questa dieci ore non stop, il live targato Fuckthegovernment.ltd, label italiana di Alfredo Trastulli aka F.T.G e Marco Riff. Tra le sonorità inconfondibili delle macchine TR909 e TR808 e il groove dei sintetizzatori Juno, quella del duo non sarà una semplice “jam session”, ma una vera e propria sfida macchine contro vinile. Con all’attivo 5 release in 5 anni, tra cui le hit entrate al numero uno della classifica Phonica UK, le tracce incluse in scaletta da Ricardo Villalobos e in varie Boiler Room,  l’etichetta si è guadagnata l’attenzione di media internazionali, tra cui Rinse FM France, che ha ospitato un loro mixato in esclusiva. Ma non è tutto! La consacrazione vera e propria, infatti, arriva a fine 2017, con lo speciale ”Underworld remix” di “(I’ve Seen) Love From Tokyo”, realizzato dall’icona dell’house mondiale Boo Williams.

Apertura porte ore 22.30
Ingresso: 20/18/15 €
(vietato ai minori di 18 anni)

Info: www.tenax.org

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)