Venerdì 21 Settembre 2018
Percorso > Home > Webzine > Musica

Musica

Separatore grafico
Separatore grafico
Valdarno Jazz Summer Festival 2018: Wertico, Avital, Clarke, Capitani, Alexa, Lauvergnac e Michisanti
[ 03-07-2018 ]

Dal 3 luglio al 19 agosto torna il Valdarno Jazz Summer Festival, l’appuntamento estivo che porta nei comuni del Valdarno, tra Firenze e Arezzo, le stelle del jazz italiano e internazionale. Giunta alla 32/ma edizione, la rassegna diretta dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia, in collaborazione con Music Pool, celebra questo traguardo con otto appuntamenti diffusi tra i comuni di Loro Ciuffenna, Montevarchi, San Giovanni Valdarno e Terranuova Bracciolini. In cartellone nomi del calibro di Paul Wertico storico batterista del Pat Metheny Group, il bassista israeliano Omer Avital e il mago del basso elettrico Stanley Clarke e anche una forte presenza femminile con Romina Capitani, Thana Alexa, Anna Lauvergnac e Federica Michisanti.

A inaugurare la manifestazione martedì 3 luglio alle 21.30 in località Gropina (Loro Ciuffenna) sarà il Romina Capitani Quartet dove la cantante, jazz vocalist e compositrice Romina Capitani, presenterà il suo album “Isola Jazz”. Accanto a lei, sul palco Riccardo Galardini alla chitarra, Giacomo Rossi al contrabbasso e Paolo Corsi alla batteria (ingresso libero).

Giovedì 5 luglio alle 21.30 presso Villa Masini a Montevarchi (AR) sarà il momento della voce triestina di Anna Lauvergnac accompagnata dal suo gruppo formato da Claus Raible al piano, Giorgos Antoniou al contrabbasso e Steve Brown alla batteria (ingresso 10€ ridotto 7€).

Quarto appuntamento martedì 10 luglio alle 21.30 in Piazza Matteotti a Loro Ciuffenna (AR) con il jazz fusion di Thana Alexa Project, ensemble guidato dalla carismatica vocalist statunitense di origini croate Thana Alexa accompagnata da Carmen Staaf al piano e tastiere, Ben Williams al basso elettrico e contrabbasso e Clarence Penn alla batteria (ingresso libero).

Si continua domenica 15 luglio alle 21.30 in Piazza Liberazione a Terranuova Bracciolini con il bassista israeliano Omer Avital accompagnato da Eden Ladin al piano, Asaf Yuria al sax soprano e tenore, Alexander Levin al sax tenore e Ofri Nehemya alla batteria (ingresso 15€ ridotto 12€).

È tutto un mix di modern jazz quello che propone Beppe di Benedetto con il suo nuovo quartetto, che si esibiranno martedì 17 luglio alle 21.30 presso piazza Varchi a Montevarchi (AR). La musica della band, formata da Beppe Di Benedetto al trombone ed euphonium, Gianluca Di Ienno al piano, Giulio Corini al contrabbasso e Michele Morari alla batteria, prenderà forma attraverso le note dei quattro solisti, attraverso le suggestioni date dalla scrittura del leader. I momenti improvvisativi sono caratterizzati da un grande interplay, il materiale sonoro è tratto dalla tradizione e dalle suggestioni del jazz contemporaneo oltre che dalla personalità dei musicisti.

Vengono dagli Stati Uniti, la carica e il virtuosismo del basso elettrico Stanley Clarke che domenica 22 luglio alle 21.30 salirà sul palco di Piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno (AR). Già collaboratore tra gli altri, dei batteristi Steve Gadd e Billy Cobham e del chitarrista John McLaughlin, all'apice del successo abbandona il jazz, si unisce al gruppo funky di George Duke per poi ritornerà al jazz, dopo anni di musica commerciale. Si esibirà accompagnato da Cameron Graves alla tastiera, Beka Gochiashvili al piano, Shariq Tucker alla batteria e Salar Nader alla tabla (ingresso posto unico 20 € ridotto18 €).

Domenica 29 luglio alle 21.30 protagonista presso la Fattoria di Montelungo fraz. Cicogna (Terranuova Bracciolini AR) sarà il contrabbasso di Federica Michisanti con il suo trio composto da Francesco Lento alla tromba e Matt Renzi al sax (inserito nel circuito “Palazzi…Ville…Giardini”, con degustazione, ingresso 5€).

Conclusione domenica 19 agosto alle 21.30 in Piazza Trieste a Terranuova Bracciolini (AR) con il live dei Paul Werico Trio, organico formato dal celebre batterista Paul Wertico, con Fabrizio Mocata al piano e Gianmarco Scaglia al contrabbasso che presenteranno “Free the Opera part 2”. Il titolo suggerisce la volontà di ‘liberare’ le arie di alcune famose opere dal ‘fardello’ delle liriche. Nel liberare l’opera intendiamo dargli una valenza nuova, valorizzandone gli aspetti moderni, mantenendo comunque un grande rispetto per gli originali. Il progetto è nato in maniera naturale, dopo una lunga improvvisazione. Come trio, abbiamo trovato infatti un modo di lavorare molto aperto e ispirato” – dicono i musicisti (ingresso libero).

In cartellone anche due eventi collaterali per il Ventennale del Festival per la seconda edizione di “Jazz in Villa” presso Villa La Palagina di Figline (FI) che si svolgerà venerdì 31 agosto e sabato 1 settembre con due giorni di eventi di musica, arte, letteratura, cibo, che coinvolgeranno le realtà d’eccellenza del territorio. Appuntamento venerdì 31 agosto alle 22.00 con Francesco Giustini Organi Trio composto da Giustini alla tromba, Manrico Seghi all’organo hammond e Giovanni Paolo Liguori alla batteria; e sabato 1 settembre con “My favorite songs” dei VJ Trio formato da Daniele Malvisi al sax, Gianmarco Scaglia al contrabbasso e Paolo Corsi alla batteria su alcune rielaborazioni di temi famosi del repertorio jazzistico.

Inizio concerti ore 21.30.

Prevendite su circuito Boxoffice, su TicketOne.

Infoline 055 - 240397.

Per ulteriori informazioni visitare il sito internet valdarnojazzfestival.wordpress.com

 

Torna al Menu della Rubrica


© Comune di Firenze - Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria 50122 FIRENZE - P.IVA 01307110484 - Posta Elettronica Certificata (PEC)